Prima Pagina
Reg. Tribunale Lecce n. 662 del 01.07.1997
- ISSN 1973-252X
Direttore responsabile: Dario Cillo


Edscuola Board
Edscuola Board Discussion Forum.
Index / Educazione&Scuola© - Archivio Rassegne / Educazione&Scuola© - Rassegna Stampa (Archivio 2)
author message
Scuola posticipata per il caldo? La Puglia ci pensa
Post a new topic Reply to this Topic Printable Version of this Topic
edscuola
Administrator
in Educazione&Scuola

View this member's profile
posts: 13944
since: 23 May, 2001
1. Scuola posticipata per il caldo? La Puglia ci pensa
Reply to this topic with quote Modify your message
da Il Corriere della Sera
24 agosto 2003

Scuola posticipata per il caldo? La Puglia ci pensa

Il primo ad avere l’idea è stato l’assessore del Lazio, ma ha incassato il no di presidi e genitori. Bari replica: tornare al primo ottobre è un bene per tutti. Il sociologo Ferrarotti: non sopportiamo più alcun disagio

ROMA - «Chiuso per caldo». Un cartello da appendere sui portoni delle scuole. Fosse per l’assessore Giorgio Simeoni, vicepresidente della Regione Lazio e responsabile dell’Istruzione. Che ha lanciato l’idea, trovando subito avversari e proseliti, convinto dalle temperature subtropicali di questa estate 2003: «Rimandiamo l’anno scolastico, tenere in classe i ragazzi con questa afa sarebbe una cattiveria: invece che il 15, si torni sui banchi il 22 settembre». Una settimana in più di vacanze, una in meno di libri e compiti per gli alunni di elementari, medie e superiori. Il tempo di proporla (venerdì) e di vedersela bocciata (ieri) almeno in patria laziale: «I genitori non sono nullafacenti, la scuola risponde anche a esigenze sociali, i cambiamenti dell’ultimo momento modificano la programmazione familiare, siamo fermamente contrari», lo avverte Donatella Poselli dell’Uig (Unione italiana genitori). Idem per il presidente dell’associazione presidi di Roma, Antonio Petrolino: «Così si comprimono gli spazi di autonomia delle scuole». Pare scettico il provveditore agli Studi lombardo, Mario Giacomo Dutto: «Milano e la Lombardia sono su un altro parallelo rispetto a Roma, restiamo fermi all’11 settembre, in caso di circostanze eccezionali vedremo con l’assessore. Ormai le famiglie sono già pronte al rientro, cambiare data all’improvviso offre pochi vantaggi e pone molti problemi».
Adriana Buffardi, assessore alla Scuola per la Campania, dice che valuterà: «Finora mi ha chiesto il rinvio soltanto il sindaco di Procida. A freddo non mi sembra una grande idea, il caldo non è un’emergenza che può bloccare le lezioni». Al suo collega della Puglia, Andrea Silvestri, invece una settimana di posticipo sembra persino poca: «Vorrei far slittare l’inizio al 1° ottobre, come si faceva un tempo. Sarebbe un bene per gli studenti, per il turismo, per il traffico e pure per gli anziani: se la gente avesse più giorni per fare le ferie, non li lascerebbe da soli».
Il clima torrido prova nello zelo anche impiegati e operai fiaccati dalla «tropicalizzazione» dell’Italia (e dell’Europa). Alla Lubiam di Mantova sono scesi in sciopero perché il condizionatore era rotto: il padrone ha ritenuto legittime le rimostranze sindacali e l’ha riparato in poche ore. In Francia Libération ha lanciato il dibattito: «Si può lavorare con questo caldo?». In Germania, dove già gli studenti possono essere esentati dai corsi per caldo eccezionale (si chiama Hitzefrei ), si discute se allargare la regola ai lavoratori. A Berlino, se tra le 11 e le 13 si superano i 29 gradi (d’accordo col capo), si può abbandonare l’ufficio. «Quanti piagnistei per il caldo, mettiamo dei condizionatori nelle scuole», suggerisce il sociologo Franco Ferrarotti: «Ormai c’è una assoluta insofferenza per la sofferenza, nessuno sopporta più un minimo disagio e ci si fa prendere dall’ansia, cerchiamo sempre il comfort. Andiamo, non si può regolare la vita del Paese sul termometro».

Giovanna Cavalli


http://www.edscuola.it
http://www.edscuola.com
Mail: redazione@edscuola.com
Date: 24 Aug, 2003 on 10:56
Scuola posticipata per il caldo? La Puglia ci pensa
Post a new topic Reply to this Topic Printable Version of this Topic
All times are GMT +2. < Prev. Page | P.1 | Next Page >
Go to:
 

Powered by UltraBoard 2000 Personal Edition,
Copyright © UltraScripts.com, Inc. 1999-2000.

Archivio
Archivio Forum
Archivio Rassegne